www.antoninocardillo.com / opere / grotte / colore-come-una-narrazione /

Colore come una Narrazione

Londra



Illuminum Fragrance

La dimensione erotica del costruire

Di

Dietro un portale di una strada georgiana di Londra, abita una piccola grotta grigia. Le sue pareti rugate, impresse secondo il gesto della cazzuola dei muratori, indagano la dimensione erotica del costruire. Fatte di polvere di pozzolana, appaiono come una miniatura della geografia vulcanica del luogo di origine del materiale. Verso la strada, tre alte fessure celano tre ‘camere di luce’ che compongono i chiari e gli scuri della stanza. Dietro, una parete rusticata diventa scena di un emiciclo leggero. Trentasette vasi di vetro, pendenti dal soffitto su altrettanti fili neri, racchiudono colori. Colori invisibili che si disvelano all’olfatto.


Fotografia

Di Antonino Cardillo

Antonino Cardillo, Colore come una Narrazione, Illuminum Fragrance, Londra, 2015. Fotografia: Antonino Cardillo Antonino Cardillo, Colore come una Narrazione, Illuminum Fragrance, Londra, 2015. Fotografia: Antonino CardilloAntonino Cardillo, Colore come una Narrazione, Illuminum Fragrance, Londra, 2015. Fotografia: Antonino CardilloAntonino Cardillo, Colore come una Narrazione, Illuminum Fragrance, Londra, 2015. Fotografia: Antonino Cardillo

Antonino Cardillo, Colore come una Narrazione, Londra, 2015.


Dati

  • Tempo: mag.2014‑apr. 2015; demolito nel 2017
  • Luogo: Illuminum Fragrance, 41 Dover St, Mayfair, Londra, UK
  • Area: 27 m² (un piano)
  • Tipologia: negozio

  • Tag:
  • ,
  • ,
  • ,

Crediti

  • Progetto di architettura e direzione dei lavori: Antonino Cardillo
  • Cliente: Illuminum Fragrance (via Suzanne Trocmé; presidente: Keith Hamilton; direttore artistico: Asakala Geraghty)
  • Impresa di costruzione: Italian Art Design Ltd.
  • Muratura: Adrian Paiunui Mihai, Fabio Di Monte e Gianmarco Di Monte
  • Concetto dei vetri olfattivi: Asakala Geraghty
  • Produzione vetro: Elliot Walker
  • Tappeto: Natural Elements Flooring
  • Grazie a Paolo Bedetti, Anna Marra e Paula O’Brien

Pubblicazioni selezionate